Domenica 23 Settembre 2018
 
 

GAMBLING

Gioco d'Azzardo Patologico

URIToN - TF - DSS
dronetplus.eu

Dettagli evento



Nasce URITON, la nuova unita' di ricerca ed innovazione in tossicologia forense e neuroscienze delle dipendenze e nuove droghe dell'Universita' di Firenze

Nasce URITON, la nuova unita' di ricerca ed innovazione in tossicologia forense e neuroscienze delle dipendenze e nuove droghe dell'Universita' di Firenze
13-04-2016
È stata inaugurata ieri, presso l’Università di Firenze, URITON – la nuova Unità di Ricerca e Innovazione in Tossicologia forense e Neuroscienze delle dipendenze e nuove droghe. L’obiettivo è contribuire alla diffusione delle conoscenze avanzate e dei metodi di ricerca più moderni nell’ambito delle sostanze psicoattive per fare in modo che queste sostanze e i loro effetti siano quanto prima conosciuti e quindi correttamente gestiti anche in ambito clinico.
L’avvio ufficiale delle attività è stato accompagnato dal simposio “Addiction e identificazione di nuove sostanze psicoattive”, tenutosi presso l'Azienda ospedaliero-universitaria Careggi. La giornata ha visto il susseguirsi di relatori di eccellenza, fra i quali il Prof. Antonello Bonci, Direttore scientifico del National Institute on Drug and Abuse – USA, uno dei più importanti scienziati al mondo nel campo della neuropsicofarmacologia delle dipendenze, e il Dott. Giovanni Serpelloni, senior consultant in Neuroscienze delle Dipendenze e coordinatore del Sistema Nazionale di Allerta sulle droghe – unità di Verona. che hanno offerto un’ampia panoramica sullo Stato dell’Arte e sulle ricerche più aggiornate sulle nuove sostanze psicoattive e sull’importante ruolo svolto in queste dalle neuroscienze. Durante l’evento sono stati presentati anche tutti i nuovi portali dedicati alle neuroscienze dell’addiction, alla ricerca sulle nuove sostanze ad alla prevenzione dell’uso i droga, basati sulle evidenze scientifiche.
La necessità di un approccio di ricerca integrata tra la tossicologia forense, la farmacologia e le neuroscienze dell’addiction è determinata dalla comparsa di sostanze psicoattive sempre nuove nel mercato clandestino, nelle strade e in internet, un grave problema di sanità pubblica che riguarda soprattutto la salute delle giovani generazioni a livello globale. Sono oltre 1300 le nuove molecole segnalate dalle Nazioni Unite per la maggior parte sconosciute sia nella struttura che negli effetti tossici.
URITON opera per diffondere le conoscenze più avanzate e i metodi di ricerca più moderni affinché le nuove sostanze psicoattive ed i loro effetti siano quanto prima riconosciuti e correttamente gestiti, anche in ambito clinico” spiega la prof.ssa Elisabetta Bertol, ordinario di Tossicologia Forense presso l’Università di Firenze e coordinatrice di URITON. “Attraverso metodi analitici e informatici di alta tecnologia, la nuova unità è in grado di rilevare più precocemente la comparsa e la diffusione di nuove sostanze, di classificarle e di catalogarle: un grande passo avanti per la ricerca scientifica che avrà anche importanti ripercussioni sulla salute pubblica, soprattutto in termini di trattamento delle intossicazioni e di prevenzione dell’uso di droghe”.

E' possibile visualizzare la fotogallery dell'evento a questo link.

A seguire, è possibile visualizzare e scaricare le presentazioni dei relatori:

Elisabetta Bertol, "Presentazione della nuova unità di ricerca URITON"

Antonello Bonci, "Optogenetic and addiction: modulation of neural circuits. Parte 1"

Antonello Bonci, "Optogenetic and addiction: modulation of neural circuits. Parte 2"

Giovanni Serpelloni, "Neuroscienze dell’addiction e tossicologia forense. Parte 1"

Giovanni Serpelloni, "Neuroscienze dell’addiction e tossicologia forense. Parte 2"

Valeria Catalani, "NSP – nuove molecole individuate"

Claudia Rimondo, "Internet & Droga on line “Advanced Early Warning System” "

Alessia Bevilacqua, "Presentazione dei portali web"